Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Messina: paura immigrato molesto sulle spiagge. Si masturbava davanti a donne e bambini

Pubblicato su da Grunf

Messina.

Martedì 21 Giugno, è il solstizio d’estate e dopo qualche giorno di troppe nuvole e poco sole decidiamo di trascorrere qualche oretta in spiaggia, magari approfittandone per far prendere un po’ di sole anche ai nostri figli…

E’ questa l’idea delle ragazze e delle mamme che quest’oggi si sono recate al mare in una delle spiagge del litorale Messinese, vicino gli imbarchi delle navi traghetto. Purtroppo sono state costrette ad affrontare una di quelle situazioni che non vorresti mai neanche sentire. Un losco individuo di nazionalità non italiana, probabilmente un immigrato, si è sdraiato sulla sabbia e ha iniziato a masturbarsi guardando le bagnanti.

Poco tempo è bastato perché la gente si accorgesse del maniaco. Le donne si sono spaventate, ma non più di tanto, la spiaggia era popolata, e hanno reagito urlando e insultando l’uomo. Reazione più aggressiva, invece, quella degli uomini che hanno cominciato a lanciare pietre contro l’uomo di colore. L’uomo ha rischiato un vero linciaggio e, impaurito, è scappato via a gambe levate.

Dopo qualche minuto sono arrivati i carabinieri, allertati da una bagnante, che non hanno potuto fare in tempo a catturare l’immigrato. Sarà difficile rintracciarlo e identificarlo (non ci sono telecamere di sorveglianza nei presso di quella spiaggia) e speriamo vivamente che una cosa del genere non si ripeta più.

 

Invitiamo i nostri lettori a condividere e informare, al fine di non trovarci impreparati davanti a situazioni che possono diventare davvero pericolose. Le spiagge devono essere luogo di relax e divertimento, non luoghi di paura dove si consumano atti osceni. Non possiamo permettere che certi individui, per la maggior parte immigrati clandestini, possano girare liberamente approfittando del loro status di “rifugiati”. Bisogna tenere la situazione sotto controllo.

Commenta il post