Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

58enne molestò una dipendente: condannato a 2 anni |

Pubblicato su da Grunf

NOVARA, 18 GEN – Due anni con sospensione della pena, a condizione che l’imputato versi alla vittima il risarcimento di 5mila euro più le spese legali. Questo l’epilogo, in Tribunale a Novara, di un processo che vedeva alla sbarra, con l’accusa di violenza sessuale, un ex benzinaio novarese di 58 anni (titolare, ai tempi dei fatti, il 2009, di un distributore di benzina in città, luogo dove sarebbe avvenuta la violenza). Il pm aveva chiesto una pena di 3 anni; il difensore dell’uomo, l’avvocato Beniamino Agliati, l’assoluzione.

Per l’accusa l’uomo avrebbe palpeggiato una donna, all’epoca sua dipendente al distributore. La giovane si è costituita parte civile con l’avvocato Fabio Fazio. La violenza sarebbe avvenuta nel gabbiotto dell’area del distributore. L’imputato ha sempre negato ogni addebito. Ha ammesso di essere stato in un’occasione un po’ sgarbato, «ma mai le ho messo le mani addosso» aveva detto.

Il pm ha evidenziato come la vittima fosse credibile. Per il difensore dell’uomo, invece, la donna «non è credibile», perché si sarebbe contraddetta nel suo racconto e perché «si è recata al lavoro anche il giorno dopo i fatti». Il Tribunale collegiale, dopo una veloce camera di consiglio, ha condannato l’uomo.

Monica Curino

Commenta il post