Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

PETA INDIA: VIETARE IL JALLIKATTU, LA FESTA CON I TORI TORTURATI (Video)

Pubblicato su da Grunf

'INDAGINE: ANIMALI PICCHIATI ANCHE DALLA POLIZIA (VIDEO)

L'associazione animalista Peta ha chiesto il divieto immediato del Jallikattu, una sorta di corrida tipica del Tamil Nadu, nel sud-est dell'India, e ha preparato un rapporto che, secondo il gruppo, mette a nudo la crudeltà di questo "sport".

I tori che partecipano al Jallikattu vengono sottoposti a crudeltà estreme, nonostante il regolamento vieti pratiche che causano sofferenze. "I risultati di questa ricerca mostrano chiaramente che la crudeltà è insita nel Jallikattu e che l'obiettivo della disciplina è quello di terrorizzare deliberatamente i tori", ha detto Bhuvaneshwari Gupta, coordinatore della campagna dell'associazione con sede in India.

Lo scorso anno, Peta aveva organizzato una manifestazione a Londra per chiedere il divieto assoluto di questa disciplina, considerata la versione indiana di quello che accade ogni anno nella città spagnola di Pamplona. Il gruppo animalista ha aggiunto che la propria indagine nel Tamil Nadu è stata autorizzata dal Consiglio sul benessere animale dell'India. Gli investigatori di Peta hanno assistito al Jallikattu nelle città di Avaniapuram, Palamedu e Alanganallur, nel Madurai, il 14, il 15 e il 16 gennaio scorsi e hanno raccolto prove video e fotografiche del fatto che i tori sono deliberatamente umiliati, tormentati, mutilati, accoltellati, picchiati, inseguiti e lasciati senza cibo e acqua.

Ogni anno, anche decine di esseri umani vengono feriti durante il Jallikattu. Questo crudele "sport", come abbiamo scritto in questo nostro articolo, si pratica durante la celebrazione del Pongal. La posizione di Peta è chiara: il Jallikattu va vietato in ottemperanza alla legge sulla prevenzione della crudeltà verso gli animali del 1960, che vieta di causare sofferenze nei confronti degli animali. E quindi proibisce di picchiare, prendere a calci, torturare gli animali e trattarli in modo da sottoporli al dolore o a sofferenze inutili.

Anche i poliziotti in uniforme - secondo Peta - sono stati visti colpire tori spaventati, anziché fermare le azioni crudeli degli organizzatori

Leggi i commenti

PETITION: Demand Facebook to remove ALL dog fighting groups and negative pages AGAINST "pitbulls".

Pubblicato su da Ugo Pennati

Leggi i commenti

L'omosessualità Mai Moralmente giustificabile

Pubblicato su da Ugo Pennati

Leggi i commenti

NUDITA’ di Jim MorrisonSolo quando il nostro corpoè nudo,...

Pubblicato su

Leggi i commenti

Photo

Pubblicato su

Leggi i commenti

Buon WEEK END :)

Pubblicato su

Leggi i commenti

E dopo aver fatto ciò, arrivano le seguenti parole...

Pubblicato su da Grunf

Barbara Bartorelli

"Scusate, ci siamo sbagliati". Dopo anni di ricerche, dopo che milioni di topi e ratti sono stati sacrificati in nome del presunto progresso scientifico, dopo che a centinaia di migliaia di pazienti sono stati somministrati farmaci realizzati e testati sulla base di questo modello animale, i ricercatori americani hanno dimostrato, con uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista "Proceedings of the National Academy of Sciences", che i risultati della sperimentazione sui topi non possono essere trasferiti sul modello umano per almeno tre diversi tipi di patologie (sepsi, traumi e ustioni). Ma i ricercatori si spingono oltre mettendo in dubbio anche l'attendibilità dei test condotti sul cancro e sulle patologie cardiache. E' quanto rivela la versione online del New York Times.

E dopo aver fatto ciò, arrivano le seguenti parole...

Leggi i commenti

two custom trikes at a labor day parade in oak creek co

Pubblicato su

Leggi i commenti

Photo

Pubblicato su

Leggi i commenti

Foto di memoria - BENITO MUSSOLINI DISTRIBUISCE LA BEFANA FASCISTA AI VARI RIONI - Roma 6 gennaio 1931

Pubblicato su da Ugo Pennati

Leggi i commenti