Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Calci e pugni al supermercato Arrestato giovane senegalese

Pubblicato su da Grunf

CANTU' Ieri pomeriggio, attorno alle 13 un ragazzo di colore è entrato nel supermercato "Billa" di via San Giuseppe, a Cantù, e si è diretto nel reparto degli alcolici. Il giovane, nato in Senegal nel 1992 ma residente a Mariano Comense dall'infanzia, già noto alle forze dell'ordine per reati contro la persona e contro il patrimonio, disoccupato, ha chiesto ad una commessa dove potesse trovare una certa bevanda.
La signora ha notato che il ventenne era vestito in maniera molto leggera e sotto la giacca, tenuta aperta, aveva solo una leggera T-shirt. Dopo pochi minuti la stessa commessa ha visto il giovane superare le casse senza, apparentemente, aver fatto alcun acquisto, ma sotto la giacca nascondeva visibilmente tre bottiglie di birra.
Mentre il giovane si avvicinava all'uscita del "Billa", la commessa ed una cassiera si sono avvicinate al giovane per chiedergli di pagare quanto sottratto.
Il ragazzo dapprima si è difeso dicendo che quelle bottiglie erano sue e che le aveva acquistate in un altro negozio. Chiestogli di mostrare lo scontrino, è andato su tutte le furie ed ha cominciato a prendere a spintoni le commesse.
Sono, quindi, intervenuti anche altri commessi, i quali, dopo aver avuto una vera e propria colluttazione con il giovane senegalese, che si difendeva strenuamente con calci, pugni e sputi, sono riusciti finalmente a bloccarlo. Mentre tutto questo accadeva, una pattuglia del Norm - Aliquota Radiomobile - di Cantù, chiamata dai clienti del supermercato, è giunta sul posto ed ha tratto immediatamente in arresto il giovane.

Tradotto al carcere di Como, è accusato di tentata rapina impropria.

Commenta il post