Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

DANIMARCA, MAIALI VIVI SOTTO TIRO PER ADDESTRARE I SOLDATI INGLESI

Pubblicato su da Grunf

PETA: BARBARIE. LA DIFESA: ESSENZIALE PER I CHIRURGHI

Il ministero della Difesa britannico la definisce "una pratica necessaria". Si spara ai maiali per addestrare i medici militari. Ecco un corso di formazione medica molto discusso, chiamato "Operation Danish Bacon", suini vivi vengono feriti ad alcuni organi da tiratori scelti per simulare ciò che può succedere sul campo di battaglia ai soldati inglesi. E i dottori mettono gli animali sotto i ferri in loro. Le esercitazioni vengono svolte nelle strutture Nato di Jaegerspris, in Danimarca. Perché non in Inghilterra? A detta delle associazioni animaliste locali, in Inghilterra sarebbero illegali.

Secondo il ministero della Difesa, esercitarsi sparando ai maiali rappresenta il modo migliore per far sperimentare ai chirurghi dell'esercito "le sfide specifiche poste dalle lesioni del moderno conflitto armato". "Questo tipo di formazione offre una preziosa esperienza - rivela un portavoce del dicastero di Londra ripreso da ilfattoquotidiano.it - contribuendo a salvare molte vite". E ancora: organizzare le esercitazioni in territorio danese, senza repliche in Gran Bretagna, consentirebbe di "minimizzare il numero di animali utilizzati".

Ma il corso di formazione medica non piace a molti. In particolare, People for the ethical treatment of animals (Peta), che ha bollato gli esercizi come una barbarie. "La stragrande maggioranza degli alleati Nato del Regno Unito non spara, pugnala o smembra animali per le sue esercitazioni militari", attacca Mimi Bekhechi, direttrice di Peta Uk: "Questi esperimenti sarebbero illegali, se condotti nel Regno Unito".

Il "pig shooting", in realtà, è stato abbandonato nel 1998, quando l'opinione pubblica inglese ne è venuta a conoscenza. Ma presto la pratica è ricomincia, nel momento in cui l'esercito ha stabilito che non c'era "alcuna alternativa ugualmente efficace", e che era "del tutto appropriata, anzi, necessaria" per i chirurghi militari. Non solo: secondo la Difesa, queste esercitazioni sarebbero legali anche nel Regno Unito. "Si dovrebbe solo ottenere l'approvazione caso per caso dal ministero degli Interni", fanno sapere dal ministero.

Sta di fatto che nella base Nato in Danimarca decine di suini sono già stati utilizzati a questo scopo. Stando a quanto scrive il Mail on Sunday, gli animali avevano cerchi sul ventre per indicare ai cecchini (tre per ogni esercitazione) il punto preciso su cui sparare. Con l'accortezza - pensate - di ferirli e danneggiarne gli organi, ma non per ammazzarli.

Però, mentre i soldati britannici, dopo le cure, sarebbero salvi, i suini colpiti vengono abbattuti dopo circa due ore di agonia. "Una tortura immotivata", accusa Mimi Bekhechi. La proposta di Peta? Usare manichini al posto di animali vivi per l'addestramento della British Army. Ma la numero uno del gruppo animalista nel Regno Unito insiste: la decisione del ministero della Difesa di condurre in Danimarca questi esercizi "invasivi e crudeli" rappresenta una scelta "impossibile da giustificare sia a livello medico, che etico, che educativo".

Commenta il post