Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Hacker romeno prosciuga il conto "Poste Pay" di una 27enne col "trucco" del phishing,

Pubblicato su da Grunf

Imperia - Lo straniero era riuscito ad avere le chiavi di accesso alla carta della donna, utilizzando il cosiddetto phishing. In pratica aveva inviato una mail alla giovane imperiese, chiedendo di rinnovare i dati di sicurezza del suo conto corrente postale.

Un immigrato romeno, di 49 anni, G.M., residente a San Giorgio di Susa (Torino) è stato denunciato per truffa dai carabinieri della Stazione di Nava per aver prosciugato i soldi di una carta "Poste Pay" (in totale 180 euro), denaro che ha giocato su un sito di scommesse clandestine, appartenente a una giovane donna, di 26 anni, T.C., di Nava.

Lo straniero era riuscito ad avere le chiavi di accesso alla carta della donna, utilizzando il cosiddetto phishing. In pratica aveva inviato una mail alla giovane imperiese, chiedendo di rinnovare i dati di sicurezza del suo conto corrente postale. La pagina internet, naturalmente, era identica a quella utilizzata dalle Poste.

Lei ha inserito i codici di sicurezza, grazie ai quali il romeno è riuscito a trasferire il denaro: dalla carta "Poste Pay" al suo conto "Smai" (sito di scommesse).

Quando la giovane si è accorta di non avere più soldi sulla carta di debito, si è subito rivolta ai carabinieri, che grazie alle tracce lasciate dal romeno nelle operazioni di trasferimento del denaro sono riusciti a risalire al colpevole.

Ci vorrebbe una NERBATA per ogni euro sottratto...
180,00€ = 180 NERBATE sulla schiena

Grunf

Commenta il post