Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Incendiava le chiese del Cusio, donna in manette

Pubblicato su da Grunf

Dieci giorni di indagini, decine di carabinieri impegnati quasi giorno e notte nel controllo di una quarantina di chiese del Cusio e stamattina, finalmente, l'epilogo: la piromane che ha dato fuoco e danneggiato alcune chiese, è stata bloccata e arrestata dai carabinieri della Stazione di Orta San Giulio. L'arresto è avvenuto stamattina attorno alle 9.30 ad Armeno, nella chiesa dedicata a San Giuseppe, ad opera dello stesso comandante di Orta, maresciallo Luigi Leo, che, al pari di altri colleghi appostati in altre chiese, era all'interno della chiesa. La donna arrestata è Gisella Maura di 53 anni residente a Miasino. E' stata bloccata, al termine di una collutazione, mentre con un martello picchiava contro un muro interno della chiesa di san Giuseppe, uno dei luoghi di culto già oggetto di attacchi vandalici da parte della donna. Nella collutazione, prima che il maresciallo Leo riuscisse a chiamare gli altri carabinieri, è rimasto ferito alle mani. Si chiude così una vicenda che aveva allarmato la popolazione del Cusio e tutto l'ambiente religioso e della curia vescovile, provocando sgomento e scalpore tra i fedeli, ma la tenacia dei Carabinieri, supportati e coordinati con ogni ausilio dalla Procura della Repubblica di Verbania con a capo il Procuratore Capo Dr. Giulia Perrotti, dopo giorni e giorni di appostamenti notturni e diurni fisicamente estenuanti in ragione delle rigidissime temperature del periodo invernale in corso e dispendiosi per il numero dei militari impiegati, ha dato i suoi frutti. La donna è stata associata alla sezione femminile del carcere di Vercelli - dovrà spiegare ai magistrati di Verbania i motivi del suo risentimento verso la chiesa cattolica e dei suoi insani gesti. La vicenda e l'arresto nel Cusio se da un lato ha portato tutti a tirare un sospiro di sollievo dall'altra ha però suscitato un sentimento di pietà nei confronti di una donna che sta attraversando un momento particolarmente difficile della vita e che forse voleva con questo gesto richiamare l'attenzione su di sé.

Incendiava le chiese del Cusio, donna in manette
Incendiava le chiese del Cusio, donna in manetteIncendiava le chiese del Cusio, donna in manette
Incendiava le chiese del Cusio, donna in manetteIncendiava le chiese del Cusio, donna in manetteIncendiava le chiese del Cusio, donna in manette