Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

L'orrore dei cani imbottiti di droga e uccisi :(

Pubblicato su da Grunf

Labrador, mastini, cani di grossa taglia venivano imbottiti di droga per eludere i controlli e poi, una volta arrivati a destinazione, uccisi senza pietà per recuperare il bottino. Una barbarie che lascia senza parole quella scoperta dalla polizia a Milano.

L'inchiesta ha portato a 75 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di 57 maggiorenni e 18 minorenni, quasi tutti cittadini dell’America Latina, tutti gravemente indiziati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro la persona, il patrimonio, traffico di stupefacenti e detenzione di armi e riconducibili al fenomeno delle cosiddette "pandillas" di ispirazione latinoamericana, .

Il loro metodo macabro e crudele consisteva in questo: la droga prima di essere collocata nel ventre dei cani veniva avvolta in un cellophane, poi nella carta carbone per essere impenetrabile ai raggi X, dopodiché ancora nel cellophane e in uno scotch di vinile nero, ancor più resistente ai raggi X. L’involucro era così pronto per essere inserito nei cani di grossa taglia tipo San Bernardo, Dog de Bordeaux, Mastino Napoletano e Labrador che venivano quindi sottoposti a operazioni chirurgiche all'intestino. Dopo il viaggio gli inconsapevoli corrieri della droga a quattrozampe venivano quindi ammazzati e la cocaina purissima recuperata.

Commenta il post