Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Mercoledì i funerali di Piera, morta alle Maldive

Pubblicato su da Grunf

Piera era tutta la mia vita: non posso scegliere un ricordo solo, un’immagine di lei. Per me sarebbe impossibile”. Ottavio Nerboni è tornato solo, sabato pomeriggio, dalle Maldive, dopo il terribile incidente nel quale ha perso la vita la sua compagna Piera Monfermoso, con la quale divideva la vita e, dal 2009, la gestione del Piada Cafè di Pallanza. I due stavano trascorrendo un paio di settimane di vacanza nell’arcipelago dell’Oceano Indiano dedicandosi alla comune passione per il mare e le immersioni. Giovedì è accaduta la tragedia: la donna, mentre risaliva, è stata risucchiata dall’elica del motoscafo che li aveva portati al largo. Il compagno che si trovava lì con lei purtroppo non ha potuto fare niente per salvarla. La salma della donna sta tornando in Italia, grazie all’impegno dell’ambasciata italiana che, insieme al Comune di Verbania, ha cercato di ridurre il più possibile i tempi della burocrazia. La notizia ha sconvolto l’intera città, che ora si stringe intorno al dolore di Ottavio. La coppia era infatti molto conosciuta: “L’unica cosa che voglio è che tutti la ricordino per come era: solare, sorridente, forte”. Proprio come nell’ultima foto insieme, scattata poco prima della tragedia, nella quale è felice e serena, pubblicata da Ottavio sulla sua bacheca di Facebook. Il funerale sarà celebrato mercoledì alle 14 nella basilica di San Vittore, poi le sue ceneri saranno sepolte in provincia di Varese, della quale è originaria. La scelta dei famigliari, di Ottavio, dei genitori e del figlio Ilary, è stata di permettere alla città della quale ormai faceva parte a tutti gli effetti e dove lascia tanti amici di darle l’ultimo saluto.

Commenta il post