Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

NORTH CAROLINA, CHIUSO E MULTATO IL PARCO DEGLI ORSI MALTRATTATI

Pubblicato su da Grunf

LE AUTORITÀ: I PROPRIETARI PAGHERANNO 20 MILA DOLLARI

Chiuso il Chief Saunooke Bear Park. Le autorità federali hanno anche fissato una pesante multa per le "condizioni disumane" in cui erano costretti a vivere gli orsi ospiti del parco di Cherokee, in North Carolina. La decisione è arrivata dopo la denuncia degli attivisti, che accusavano la struttura di abusare degli animali.

Secondo l'Associated Press, il Dipartimento per l'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha pubblicato un ordine per sospendere la licenza di esibizione del parco e ha multato i proprietari della struttura di 20.000 dollari. Gli ispettori federali hanno detto "non venivano forniti agli orsi il cibo necessario, adeguate cure veterinarie e una gabbia sicura".

Per anni, Peta ha condannato con forza le "crudeli pratiche" messe in atto dal personale del Chief Saunooke Bear Park. Membri dell'associazione internazionale hanno anche pubblicamente protestato contro il trattamento irrispettoso degli orsi nello zoo privato e invitato le agenzie federali a chiudere l'impianto.

Non solo: un paio di settimane fa, l'organizzazione a difesa degli animali ha fatto saper di aver scoperto non solo le prove del maltrattamento di animali, ma anche il consumo di droga e il razzismo degli addetti, oltre ad altre attività illegali inappropriate per una struttura del genere (qui il nostro articolo dell'11 gennaio).

A partire da lunedì scorso, il parco è stato chiuso fino a quando non sarà "in grado di dimostrare la piena conformità" con la legge sul benessere degli animali, scrive Peta in una nota stampa.

Però gli orsi probabilmente rimarranno con i loro proprietari per il momento.

Delcianna Winders, dell'associazione animalista, ha detto al Citizen-Times: "Spero che il parco degli orso rimarrà chiuso per sempre e che gli animali saranno trasferiti in un 'santuario' con una buona reputazione dove avranno le cure veterinarie, cibo e altri beni essenziali, di cui sono stati privati per anni".

Commenta il post