Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Patenti, anche i minorenni perderanno punti

Pubblicato su da Grunf

Le nuove regole che caratterizzano la rivoluzione delle patenti di guida in vigore da oggi impattano anche sui giovani: viene abolito il patentino per i motorini, ma allo stesso tempo si introduce la decurtazione dei punti anche ai minorenni che commettono una infrazione alla guida. A partire da oggi, 19 gennaio, il certificato di idoneità guida ciclomotore (il cosiddetto patentino) viene sostituito dalla patente di categoria AM, che servirà per guidare motorini e microcar e potrà essere conseguito a 14 anni.

Per ottenerla, i ragazzi dovranno sostenere un esame identivo a quello per la patente A (necessaria per guidare motocicli di cilindrata superiore a 50 cc e velocità massima superiore a 45 km/h). Una volta ottenuta la patente AM, i giovanissimi potranno guidare un motorino di cilindrata fino a 50cc e velocità massima fino a 45 km/h: ma dovranno fare attenzione perché in caso di infrazione di una delle norme del Codice della strada, andranno incontro alla decurtazione dei punti della patente. In caso di sospensione della licenza di guida, invece, dovranno sottoporsi alla revisione.

A partire dal 16 anni si potrà prendere la patente A1 per le moto 125 di cilindrata, mentre per la nuova licenza di guida A2 - che consente di guidare moto fino a 35 kw - bisognerà aver compiuto 18 anni. Per avere la A, che consente di guidare tutte le moto senza limitazioni, occorrono da oggi almeno 20 anni, ma solo se si ha la A2 da almeno 2 anni, altrimenti occorrono 24 anni.

Commenta il post