Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

PIACENZA, AL FREDDO E SENZA CIBO: AL SICURO 23 CAPRETTE E 1 MAIALINA

Pubblicato su da Grunf

PRIGIONIERE DI UNO SQUILIBRATO. IL BLITZ DELL'OIPA

Diciotto capre adulte assieme ai loro cinque agnellini abbandonati a se stessi in mezzo alla sporcizia e ai rifiuti, alcuni cani legati a catena cortissima e una maialina confinata in un piccolo recinto con le zampe sommerse nel fango e nel ghiaccio, senza acqua né cibo. Dopo essere stati costretti a vivere nella più totale incuria in un cascinale fatiscente e pericolante, questi animali sono in procinto di trovare finalmente una sistemazione quantomeno discreta.

Il caso era stato segnalato a Striscia la notizia più di un anno fa, ma nonostante due sopralluoghi di Edoardo Stoppa, la situazione era rimasta invariata. L'intervento del nucleo di Guardie eco-zoofile dell'Oipa di Piacenza ha finalmente dato una svolta ad una vicenda che ha dell'incredibile. Il detentore degli animali, infatti, viveva insieme a loro in un rudere con muri scrostati, finestre rotte, completamente esposto al freddo e i cui locali, a rischio di crollo, erano impraticabili per la sporcizia e il disordine.

Quando sono arrivate le guardie, diversi animali erano in evidente pericolo di vita: senza cibo, privi di giacigli ed esposti al freddo invernale, alcune caprette assieme ai loro agnellini erano allo stremo. E non solo: la maialina, che dopo il primo intervento di Stoppa era stata spostata in un recinto ancora più piccolo, senza tettoia, nascosto tra la sterpaglia, era completamente esposta alle intemperie, senza acqua né cibo.

Dopo aver prestato le cure più urgenti nel casolare, le guardie Oipa hanno deciso di avvisare il servizio veterinario segnalando la necessità di intervenire al più presto, vista l'emergenza della situazione. Nel frattempo, gli agenti hanno affidato alcuni capretti ad una vicina di casa che si è resa disponibile ad allattarli.

Commenta il post