Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

equitalia

Imprenditore si suicida a Rende. “Asfissiato dai debiti”

Pubblicato su da Grunf

Suicidio a Rende. Asfissiato da debiti e problemi economici. Sarebbe questo il motivo che ha spinto un imprenditore cinquantenne, proprietario di “Archidea”, noto negozio di mobili e arredi a Roges di Rende, a suicidarsi nella sua attività commerciale.

Il corpo senza vita dell’uomo, Vinicio Castiglia, molto noto nell’area urbana, è stato scoperto martedì mattina intorno alle 7.30 dalla donna delle pulizie. Sul posto sono intervenuti il medico legale che ha constatato il decesso e i Carabinieri della compagnia di Rende per i rilievi di rito.

 

Secondo quanto appreso, l’uomo sarebbe stato oberato da debiti con banche ed enti di riscossione che lo avrebbe stretto in una morsa letale senza ritorno.

Non riuscendo a vedere luce in fondo al tunnel per mantenere in vita la sua azienda, l’imprenditore ha deciso di porre fine alla sua esistenza stingendosi una corda attorno al collo.

 

Equimerda ha colpito ancora...quando ci libereremo di questa piaga sociale.

Leggi i commenti