Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

horror

BUIO OMEGA (Joe D'Amato) - Film Completo

Pubblicato su da Grunf

Buio Omega è un film del 1979, diretto da Joe D'Amato.

Considerato uno degli horror italiani più splatter di sempre, alla sua uscita fu molto criticato per le sue scene eccessive e non ebbe molto successo. In tempi recenti è stato però rivalutato dalle riviste di genere come Nocturno e Amarcord, ed è oggi considerato un cult movie dagli amanti del genere horror. Il soggetto del film è ispirato a Il terzo occhio, diretto da Mino Guerrini nel 1966.

Fu rieditato nel 1987, con il titolo In quella casa... buio omega.

Con questo tempaccio cosa c'è di meglio di un horror splatteroso ? :)

grunf

Leggi i commenti

Ecco cosa succede ad andare spesso in discoteca...

Pubblicato su da Ugo Pennati

Ecco cosa succede ad andare spesso in discoteca...

Leggi i commenti

~ VENERDI' 13 (Parte 4) CAPITOLO FINALE ~ di Joseph Zito (1984)

Pubblicato su da Ugo Pennati

"Jason è tornato... Lui sarà il motivo delle tue urla..."

"Jason è tornato... Lui sarà il motivo delle tue urla..."

Leggi i commenti

~ REC 3: LA GENESI ~

Pubblicato su da Ugo Pennati

~ REC 3: LA GENESI ~

- "Non ancora. Non sta accadendo dal vero"

- "Cosa?"

- "La Genesi".

Leggi i commenti

Perchè devi sempre fare la vittima ?

Pubblicato su da Ugo Pennati

Perchè devi sempre fare la vittima ?

Leggi i commenti

SEED - Film completo (video)

Pubblicato su da Grunf

Seed è un film horror del 2007 scritto, diretto e co-prodotto da Uwe Boll.

Trama [modifica]

Secondo la legge federale degli Stati Uniti, se un condannato a morte sopravvive a tre scariche da 15.000 volt ciascuna sulla sedia elettrica, egli può venire scarcerato.

1979, Max Seed (Will Sanderson) è l'ultimo detenuto presente nel carcere, durante l'esecuzione, Warden Arnold Calgrove (Ralf Moeller) lo assiste assieme al medico Wickson (Andrew Jackson).

Dopo le prime due scariche da 15.000 volt, Seed sviene e, Warden preme sul dr. Wickson perché dichiari morto il detenuto, dopo le prime insistenze Wickson accetta e Seed viene sepolto vivo.

Dopo la sepoltura, Seed rinviene e, quando si accorge di essere stato dato per morto, scappa con difficoltà dalla bara e dai metri di terra posti al di sopra per andare a vendicarsi degli esecutori.

Leggi i commenti

NOSFERATU A VENEZIA

Pubblicato su da Ugo Pennati

"Ogni leggenda ha una sua verità. Che ironia, che peccato scoprire che solo alla fine della nostra vita si arriva a conoscere l'infinita arroganza del male che ci contrasta".

"Ogni leggenda ha una sua verità. Che ironia, che peccato scoprire che solo alla fine della nostra vita si arriva a conoscere l'infinita arroganza del male che ci contrasta".

Leggi i commenti

Un delirio chiamato vivisezione

Pubblicato su da Ugo Pennati

Un delirio chiamato vivisezione

Di Jole Dessi:

Il primo di questi mostri era una scimmia di tessuto che, a comando o secondo un programma, emetteva aria compressa ad alta pressione in grado di staccare la pelle dal corpo dell'animale. Cosa fece il cucciolo?

Si aggrappò sempre più stretto alla madre, come un bambino spaventato che si attacca a tutti i costi alla madre.

Non è stata riscontrata alcuna forma di psicopatologia. Ma non ci siamo arresi.

Costruimmo una nuova madre surrogata mostruosa che avrebbe ruotato su se stessa così violentemente da fare tremare i denti e il capo del cucciolo.

Il cucciolo si aggrappava lo stesso a lei quanto più forte poteva. Il terzo mostro che creammo aveva al suo interno una struttura di fili di ferro che al momento decisivo fuoriusciva e respingeva il cucciolo staccandolo dal ventre.

Il cucciolo aspettava a terra che il filo metallico rientrasse nel corpo del mostro per poi riabbracciare la madre surrogata.

Per ultima costruimmo una "madre porcospino", in grado di far fuoriuscire dalla sua superficie ventrale una serie di aculei metallici.

I cuccioli ne erano terrorizzati ma aspettavano semplicemente che gli aculei rientrassero per abbracciare di nuovo le madri.

Qualcuno potrebbe pensare che questa descrizione sia frutto di un regista di film dell'orrore.

Sono invece le parole di Hanry Harlow..

Harlow ha studiato in particolare gli effetti della deprivazione materna e dell'isolamento, soprattutto nei cuccioli di scimmia.

Nel primo caso ai neonati veniva tolta la madre e lasciati soli o in compagnia di "mostri" come quelli sopra descritti. Nel secondo caso le piccoli scimmie erano messe in isolamento sociale e sensoriale, ossia erano chiuse in stanze buie e insonorizzate, quando non venivano loro cucite le palpebre.

Di tanto orrore, per cui non esistono parole sufficienti per descriverlo, l'aspetto che lascia più esterefatti è la constatazione che tali sadiche e criminali nefandezze vengano ancora fatte studiare nelle università.

Leggi i commenti

‎Io vi amo... e che Dio mi perdoni per questo! ~ DRACULA ~

Pubblicato su da Ugo Pennati

‎Io vi amo... e che Dio mi perdoni per questo!  ~ DRACULA ~

Leggi i commenti

Questa è... LA FINE DEL MONDO.

Pubblicato su da Ugo Pennati

11 giorni...

11 giorni...

Leggi i commenti

<< < 1 2 3 4 5 > >>