Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

politica

Lo smacchiatore :)

Pubblicato su da Ugo Pennati

Lo smacchiatore :)

Leggi i commenti

LA SOLITUDINE DI BERSANI...:)

Pubblicato su da Grunf

LA SOLITUDINE DI BERSANI...:)

Leggi i commenti

INCONTRO BERSANI - GRILLO

Pubblicato su da Grunf

INCONTRO BERSANI - GRILLO

Leggi i commenti

.....capitato proprio in un brutto momento.....

Pubblicato su da Grunf

.....capitato proprio in un brutto momento.....

Leggi i commenti

Monte dei paschi di siena

Pubblicato su da Grunf

SAPEVAMO CHE IN ITALIA AVEVAMO UN NUOVO "PIRRO"
GARGAMELLA NON CE L'HA FATTA..MENO MALE! SOTTO ,LE SUE ULTIME PAROLE FAMOSE ..AH AH
AH

Monte dei paschi di siena

Leggi i commenti

Il parlamento è riaperto!!!!!Andiamo a lavorare!!!

Pubblicato su da Grunf

Il parlamento è riaperto!!!!!Andiamo a lavorare!!!

Leggi i commenti

IL VERO INDIANO E RE GIORGIO NAPOLITANO

Pubblicato su da Grunf

e metterli loro appesi per i coglioni in piazza visto che anno cenduto i nostri per i loro interessi

IL VERO INDIANO E RE GIORGIO NAPOLITANO

Leggi i commenti

Lei non sa chi sono io...(un pirla)

Pubblicato su da Ugo Pennati

Lei non sa chi sono io...(un pirla)

<<Riceviamo e volentieri pubblichiamo>>

Ciao amici sono Andrea,
il 27 Marzo 2013, gli agenti del Coisp hanno manifestano davanti alla mamma di Federico Aldrovandi, il 17enne massacrato ed ucciso a colpi di manganello da 4 agenti della Polizia. Il Sindaco di Ferrara “Tiziano Tagliani”, prova a farli spostare ma viene allontanato dal l’europarlamentare Europeo Salatto Potito, il quale con presunzione ed arroganza urla: “ LEI NON SA CHI SONO IO, io rappresentò l’Europa, lei è solo un Sindaco se ne vada“….

Illustri Dott. Salatto Potito, il mio nome è Andrea Mavilla.
Io so benissimo chi è lei, infatti mi stavo giusto domandando se in quella piccolissima materia grigia che staziona all’interno del suo minuscolo ed inutile cervello, ci fosse ancora un minimo di rispetto, decenza o dignità.

LEI NON SA CHI SONO IO…

Lei è un: parassita, ignorante, stupido, pavido, vigliacco e bugiardo. Lei è il peggio che la razza umana abbia mai prodotto. Lei è una persona misera, senza vergogna, dignità, coscienza, lei è solamente una persone priva di ogni buon senso, che sguazza nel benessere alle spalle di NOI, “comuni cittadini”.

In poche parole lei sosterrebbe di rappresentare tutti gli italiani in Europa? Sicuramente lei rappresenterà in maniera egregia l’Italia dei corrotti, l’Italia dei collusi, l’Italia dei mafiosi, l’Italia dei truffatori e l’Italia della vergogna.

Lei è squallido, sia culturalmente che socialmente. Non conosce la nostra costituzione, anzi, la calpesta ed umilia ogni giorno.

Mi rivolgo al Ministro Cancellieri: Illustre Ministro, ho una strana sensazione, che la Polizia di Stato stia assumendo agli occhi dell’opinione pubblica un ruolo che, sono sicuro, non vuole avere e non deve avere. Quello di protettrice degli interessi dei partiti, delle loro malefat
te, dei loro numerosi pregiudicati e prescritti.

Leggi i commenti

I Numeri di Bersani!

Pubblicato su da Ugo Pennati

I Numeri di Bersani!

Leggi i commenti

Vestiti non pagati, condannata la senatrice del Pdl Paola Pelino

Pubblicato su da Grunf

SULMONA – Per lei, ex deputata e attuale senatrice del Pdl, Paola Pelino, si tratta solo «Ciarpame politico, un attacco diretto ad una
persona irreprensibile quale sono che sarà chiarito già il prossimo 26 marzo, quando si discuterà in Corte d’Appello il ricorso».

Per il momento, però, parlano le carte, quelle della sentenza del tribunale di Pescara che ha condannato la parlamentare a saldare il conto di una nota boutique di Pescara e ai suoi avvocati: 13.165 euro in tutto, tra acquisto non pagato di capi di abbigliamento (per 11.316 euro), spese e interessi legali (2 mila euro).

Il debito risale al 2009, ma è esploso, prima che sulla stampa, in occasione dell’ultima campagna elettorale, quando l’esercente chiese al capolista al Senato in Abruzzo Gaetano Quagliariello che l’onorevole sua collega tenesse fede oltre che alle promesse elettorali anche a quelle di pagamento.«Si tratta di un disaccordo sul prezzo pattuito – ribadisce la Pelino – ho contestato alla boutique alcune irregol
arità fiscali».

Leggi i commenti

<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 20 30 > >>