Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

sport

Fascismo e sport: le grandi conquiste dell'era di Mussolini

Pubblicato su da Grunf

Leggi i commenti

BEATRICE VIO, UNA CAMPIONESSA DI CUI POCO SI PARLA

Pubblicato su da Grunf

Mentre ci affrettiamo ad osannare i calciatori per la vittoria di qualsiasi titolo, spesso ci dimentichiamo di atlete come questa ragazza, che nel silenzio ci regalano titoli come quello EUROPEO guadagnato da poco. Dedichiamo anche a questa ragazza il giusto RICONOSCIMENTO!

Leggi i commenti

" Dai Italia, aleeee!!!! "

Pubblicato su da Grunf

" Dai Italia, aleeee!!!! "

Leggi i commenti

CAMPIONATI ITALIANI SCI DI FONDO FORMAZZA

Pubblicato su da Ugo Pennati

CAMPIONATI ITALIANI SCI DI FONDO FORMAZZA

Leggi i commenti

Tu mi tesseri, io non ti voto: ultras bruciano schede (Video)

Pubblicato su da Grunf

Mille "astensionisti" contro la tessera del tifoso. Potrebbe racchiudersi in questo titolo il forte gesto polemico scelto da un migliaio di tifosi del Napoli che, domenica sera, in quel di Piazza Plebiscito hanno bruciato le loro tessere elettorali al grido "Tu mi tesseri, io non ti voto".

„La manifestazione, annunciata già nei giorni scorsi con manifesti affissi in città, si è svolta senza nessun problema di ordine pubblico.“

„Alcuni ultrà hanno stracciato e bruciato le tessere elettorali spiegando che la manifestazione è nata per protestare solo contro l'obbligo del tesseramento. Insomma la manifestazione non ha alcuna connotazione politica.“

Leggi i commenti

Pistorius spara e uccide la sua fidanzata

Pubblicato su da Grunf

Dai Giochi al dramma: Oscar Pistorius l'atleta sudafricano che ha rotto le barriere dello sport paralimpico partecipando lo scorso anno alle gare dell'Olimpiade di Londra, ha sparato e ucciso la propria fidanzata, Reeva Steenkamp, perché l'aveva scambiata per un ladro. Una tragedia avvenuta proprio nel giorno di San Valentino e che, comunque, ha contorni ancora da chiarire. Pistorius è stato arrestato con l'accusa di omicidio.

LO SCAMBIO - L'atleta avrebbe scambiato la ragazza per un intruso, un ladro o un rapinatore, che tentava di introdursi in casa. È stato il quotidiano in lingua africaans che ha dato la notizia, il Beeld, a scrivere che la donna sarebbe stata vittima di un tragico errore. Secondo qualcuno si sarebbe introdotta in casa per fargli una sorpresa per San Valentino.

LA VITTIMA - Il sito City Press cita un amico della famiglia di Steenkamp, che si è detta «devastata» dalla tragedia. Secondo la polizia, la vittima (30 anni) è morta sul colpo.

Leggi i commenti

Formazza Ski apre allo sci alpinismo

Pubblicato su da Grunf

Sabato 16 febbraio è l'anno zero di una nuova era: in occasione della Vertical Race Rifugio Miryam, quarta tappa di IST, il comprensorio sciistico di Formazza Ski inizia un progetto pilota unico su un'ampia sezione dell'arco alpino italiano. Grazie ad un accordo con l'associazione Linea Verticale che organizza l'International Ski Tour, gli associati in regola con l'iscrizione 2013, tutti i mercoledì e venerdì, potranno fruire gratuitamente della pista per gli allenamenti in orario serale. Per i non soci il costo del ticket di ingresso con sci e pelli nel comprensorio sarà invece di 3,00 euro. Naturalmente fuori da questi giorni e orari, oppure senza l'autorizzazione, i trasgressori saranno sanzionati a norma di legge.

Leggi i commenti

Manti Te'o, il giocatore di Football che si inventò la fidanzata morta di leucemia

Pubblicato su da Grunf

NEW YORK - Una storia triste, ma profonda e capace di suscitare profonde emozioni. Sembravacosì. Sembrava una triste ma bella storia. Non era la verità. Tutto un falso.Scoperto proprio nel giorno della scottante confessione sul doping di Lance Armstrong: un altra star dello sport americano, Manti Te’o, linebacker del Notre Dame di football e protagonista appunto di una delle vicende più commoventi della stagione 2012, è finito sotto i riflettori per aver coperto la verità.

DALLE STELLE ALLA POLVERE

Un ragazzo venuto dal nulla che con coraggio e grinta sale ai vertici della professione, idolatrato dai fan, coperto d'oro dagli sponsor finche non si scopre che è un bugiardo.

RAGAZZA MAI ESISTITA

Un mormone venuto dalle Hawaii, il campione era stato al centro di una clamorosa vittoria della squadra lo scorso gennaio pur avendo dovuto seppellire nello spazio di pochi giorni l'amata nonna e la fidanzata. Una versione demolita dal sito online Deadspin secondo cui Lennay Kekua, la presunta ragazza dell'atleta, non è mai esistita.

La relazione tra Manti e Lennay, così come raccontata nei mesi scorsi sui media americani, era stata un copione alla Love Story, con tanto di “Ti Amo” pronunciato dalla ragazza, «una studentessa di Stanford», sul letto di morte. Lennay, come nel romanzo di Eric Segal portato al cinema da Ryan ÒNeal e Ali McGraw, era malata di leucemia.

Te’o non aveva mai affermato di aver personalmente incontrato Lennay, con cui il rapporto sarebbe stato solo online e telefonico, ma neanche mai smentito le infiorettature dei media, secondo cui sarebbe stato amore a prima vista, sbocciato in California nel 2009.

In un comunicato Notre Dame ha difeso il campione confermando che Te’o è stato vittima di uno scherzo in cui qualcuno che usava il nome di Lennay è entrato nelle sue grazie, «poi ha complottato con altri per indurlo a credere che la ragazza sarebbe morta tragicamente».

L’APPOGGIO DEL CLUB

Mentre Te’o ha chiesto l'appoggio dei fan «in una vicenda particolarmente difficile e disorientante» Il problema per la squadra e per il suo giocatore è che, mentre fino ai primi giorni di quest'anno i media hanno ricamato sulla vicenda strappalacrime, inventando particolari commoventi «il rituale notturno» delle telefonate tra Manti e Lennay dal letto di ospedale, entrambi si erano guardati bene dallo smentire pur essendo già entrati a conoscenza della beffa.

VITTIMA DI UNO SCHERZO?

Ma è stato solo l'insabbiamento di uno scherzo «umiliante e imbarazzante», come ha detto Te’o o qualcosa di più grave? Oggi molti giornalisti sportivi si sono chiesti se anche Te’o sia stato complice della vicenda costruita ad arte a scopo promozionale. Secondo le fonti di Deadspin questo sarebbe vero all'80 per cento anche perchè l'uomo, che secondo il sito sportivo, sarebbe stato autore della beffa è una lontana conoscenza dell'atleta.

Leggi i commenti

MAX CONTRO TUTTI IN FORMAZZA

Pubblicato su da Ugo Pennati

MAX CONTRO TUTTI IN FORMAZZA

Leggi i commenti

smart buggy pide ayuda (Video)

Pubblicato su da Grunf

Leggi i commenti

1 2 > >>