Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

USA, PETA ACCUSA PARCO IN NORTH CAROLINA: ORSI MALTRATTATI

Pubblicato su da Grunf

INDAGINE SOTTO COPERTURA. "STRUTTURA DA CHIUDERE"

Manifestazioni di violenza sugli animali, razzismo, uso di droghe e altri comportamenti illegali in un parco per gli orsi in North Carolina. Li ha scoperti un'indagine condotta da Peta. Come riporta Mother Nature Network, l'associazione animalista internazionale è stata sempre critica contro Chief Saunooke Bear Park a Cherokee, negli Usa. Ora l'organizzazione dice di avere ampie prove per dimostrare che gli addetti del parco, accusati di altri comportamenti discutibili, sono colpevoli di maltrattamento ai danni degli orsi della struttura.

"Un'indagine Peta sotto copertura ha documentato negligenza sistemica, privazioni e abusi sugli orsi", si legge in un recente comunicato del gruppo a difesa degli animali. "[Vi sono anche prove di] un responsabile della struttura che ha ammesso di una politica segreta contro l'assunzione di nativi americani", continua la nota stampa. E non solo: "Se a questo si aggiunge l'uso di droghe da parte di un dipendente, le molestie sessuali da parte di un altro, gli addetti pagati sottobanco in violazione del diritto federale, hai l'immagine del Chief Saunooke Bear Park".

Secondo l'organizzazione internazionale, il personale del parco ha privato di cibo e cure veterinarie gli orsi. Che sono presumibilmente tenuti confinati in "piccole cave desolate". E, secondo Peta, sono "molto stressati" e con "segni di sofferenza". Un video pubblicato dall'associazione internazionale sembra confermare molte delle accuse contenute nel comunicato. Per esempio, la clip mostra gli animali che tentano di rosicchiare le recinzioni metalliche e, a volte, finiscono per farsi male ai denti. Gli individui identificati nel video come membri del personale del parco, ancora, sono stai sorpresi a fare commenti razzisti sui nativi americani. Come osserva Mother Nature Network, il parco per gli orsi si trova "all'interno della riserva della Banda orientale della nazione Cherokee, l'unica tribù riconosciuta nello Stato".

Nel mese di settembre 2012, a seguito delle denunce presentate da Peta, il Dipartimento dell'Agricoltura americano ha incolpato il palco di aver commesso 14 violazioni dell'"Animal Welfare Act (AWA) per non aver fornito agli orsi un alloggio adeguato, cibo e cure veterinarie, tra altri abusi".

"Il Dipartimento ha confermato che il Chief Saunooke priva gli orsi anche dei bisogni più elementari", ha detto Delcianna Winders di Peta. "A questo parco crudele andrebbe tolta la licenza e a gli orsi dovrebbe essere permesso di essere orsi di nuovo". Peta, infine, ha fatto sapere che spera di continuare a lavorare con lo USDA per chiudere il parco e trasportare gli animali in un santuario.

Commenta il post