Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

inchiesta

L'invasione dei parassiti [ Video ]

Pubblicato su da Grunf

ascoltate bene cosa dice questo,sono in Italia e faccio come mi pare.alla faccia delle risorse

Leggi i commenti

Operaio in rianimazione, l’azienda gli manda provvedimento disciplinare

Pubblicato su da Grunf

Leggi i commenti

Don nello giraudo il prete pedofilo smascherato dalle iene

Pubblicato su da Grunf

Nei giorni in cui la Chiesa vive un momento di grande agitazione per le dimissioni di O’Brien, il cardinale autoesclusosi dal conclave dopo le accuse di “comportamenti inappropriati”, un nuovo caso minaccia il Vaticano e ancora più da vicino l’emerito papa Joseph Ratzinger.

Quando fu prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, organo deputato alla vigilanza della correttezza della dottrina cattolica, Ratzinger era a conoscenza dei fatti di pedofilia che si erano verificati nella Diocesi di Savona. Ma non aveva mai denunciato i fatti alla magistratura. Tutto questo è dimostrabile dai documenti giunti presso la redazione del quotidiano Il Secolo XIX, sequestrati circa un anno fa presso la Procura savonese e prelevati dalla Curia della città ligure.

I documenti dimostrano che Ratzinger, due anni prima dell’elezione a pontefice, fosse a conoscenza dei casi di pedofilia che si erano verificati nella Diocesi di Savona. Il Secolo XIX pubblica parte della lettera che il cardinale Domenico Calcagno, ai tempi vescovo della Diocesi di Savona, indirizza a Joseph Ratzinger, nella quale chiede «la cortesia di un consiglio circa l’atteggiamento da tenere, intendendo il Sacerdote continuare con un impegno pastorale». Inoltre aggiunge «Per quanto possibile, intendo evitare che abbia comunque responsabilità che lo mettano a contatto di bambini o adolescenti». La lettera riguarda Nello Giraudo, il parroco della diocesi savonese, sollevato dall’incarico nel 2012, in quanto indagato dalla procura su una serie di casi di pedofilia che poi lo hanno visto patteggiare un anno di carcere per abusi sessuali compiuti nel 2005, ai danni di una minorenne.

Ieri in tarda serata è andata in onda l’inchiesta della iena, Pablo Trincia, dal titolo “Abusi nascosti dalla Chiesa”, in cui è stata ricostruita una drammatica pagina della storia della Chiesa. Oltre agli interventi delle vittime, sono stati accostati i documenti sequestrati dalla Procura, in cui oltre al nome di Calcagno, compaiono anche i nomi dei vescovi Giulio Sanguineti e Dante Lanfranconi.

Da quello che si evince l’unica preoccupazione della Curia in questi anni è stata quella di salvaguardare l’immagine della diocesi, con il tentativo di mantenere la situazione sotto controllo dal momento che «nulla è trapelato sui giornali e non ci sono denunce in corso», si legge nella lettera di Calcagno a Ratzinger.

Dagli anni ’80 in poi Don Giraudo è stato spostato da una parrocchia all’altra dove ha continuato ad “operare” indisturbato, fin quando non sono arrivate le denuncie che hanno costretto la chiesa a sollevarlo dall’incarico.

Leggi i commenti

Prodotti alimentari di marche note, risultati positivi alla contaminazione da metalli pesanti

Pubblicato su da Ugo Pennati

Prodotti alimentari di marche note, risultati positivi alla contaminazione da metalli pesanti

Uno studio condotto da due scienziati di Modena, ha rilevato la presenza di metalli pesanti in alcuni prodotti alimentari regolarmente venduti in Italia e nel mondo. La ricerca ha dimostrato che questi prodotti contengono particelle di metalli pesanti,altamente cancerogeni , provenienti dal fumo di termovalorizzatori. Queste particelle sono più pericolose del gas di scarico delle auto perchè entrano nel sangue, si fissano negli organi dove rimangono per sempre, aumentando il rischio di sviluppare il cancro. I risultati delle analisi sono stati comunicati alle aziende interessate che attualmente non hanno ancora fornito alcuna risposta. I prodotti risultati positivi alla presenza di metalli pesanti sono: Pan Panem, Cornetto Sanson, Biscotto Marachella Sanson, Omogeneizzati Plasmon Manzo e Prosciutto e Vitello, Cacao in polvere Lindt, Tortellini Fini, Hamburger MC Donald, Mozzarella Granarolo, Chewingum Daygum Protex Perfetti, Integratori formula 1 e 2 Herbalife, Pandoro Motta, Biscotto Bistefani, Biscotti, gallette, Granetti, Macine, Nastrine Mulino Bianco Barilla, Bauletto Coop, Plumcake, Biscotto Ringo Pavesi, Pane Ciabatte Esselunga,Pane Morbido Mulino Bianco Barilla,Pane Angeli Cameo.

Leggi i commenti

L'aria che tira : Pensioni: un sogno infranto (Video)

Pubblicato su da Grunf

Quando 262.000 persone diventano esodati

Leggi i commenti

Case sulla carta e cantieri fantasma (video)

Pubblicato su da Grunf

Se la casa è in costruzione molti acquirenti sono disposti a comprare l'immobile solo sulla sulla base del progetto proposto dal costruttore. Ma in certi casi la storia di un sogno, avere una casa, si trasforma nell'incubo di non vederla mai costruita e finita. Così è successo alla famiglia Saggini, il loro caso lo racconta Elisabetta Lombardi.

Leggi i commenti

Lavoro: Istat, 842mila donne vittime di ricatti sessuali

Pubblicato su da Grunf

Leggi i commenti

Alessandria in bancarotta e il Piemonte sull'orlo (Video)

Pubblicato su da Grunf

I conti non tornano in vari settori della regione Piemonte con casi drammatici come quello di Alessandria che è già fallita.

Il comune non è più in grado di pagare gli stipendi di circa 2000 dipendenti. Vediamo un'anticipazione dell'inchiesta "Alessandria è in bancarotta e il Piemonte è sull'orlo" di Flaviano Masella

Leggi i commenti