Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

local

Arona, automobilista aggredita da un gruppo di ragazzi

Pubblicato su da Grunf

Arona, automobilista aggredita da un gruppo di ragazzi

Non ci sono parole per descrivere questi inutili

IDIOTI

Leggi i commenti

«57 giorni di sospensione, rischia il posto per un parcheggio sbagliato»

Pubblicato su da Grunf

L'arma più forte che ha la gente è boicottare per solidarietà con la dipendente questo cesso di punto vendita....Ma come al solito tutto questo non avverrà. Tutti pecoroni davanti alla GDO

 

Starebbe rischiando il posto di lavoro per aver parcheggiato fuori dall’area riservata ai dipendenti. Nuove sanzioni per una novarese, lavoratrice del market di via Perazzi, gestito da Valmarket Gdo a insegna Carrefour, dove lo scorso 3 febbraio si era tenuto un picchetto solidale. “Oggi Mary – denuncia la Filcams Cgil – ha ricevuto altri 11 giorni di sospensione tramite raccomandata da parte di Valmarket sempre per la stessa motivazione, il parcheggio. I giorni di sospensione dal lavoro e dalla retribuzione sono dunque diventati 57”. La lavoratrice in questione si trova in sospensione cautelare dallo scorso 30 gennaio. “Le stanno anche già trattenendo lo stipendio, nonostante questo dovrebbe avvenire solo nel caso in cui la sospensione cautelare sfoci in licenziamento. Stiamo parlando di 2.280 euro, ma nel frattempo questa donna, madre di due figli, come fa a mantenersi?”, aggiunge la segretaria provinciale del sindacato, Stella Cepile, che nei giorni scorsi aveva portato alla luce anche il licenziamento in tronco di una farmacista di Pharma Novara, che non aveva dato la disponibilità a coprire un solo turno domenicale.

La dipendente del market lavora a part-time nel punto vendita da ormai 16 anni ed è anche rappresentante sindacale interna. Secondo la Filcams “l’unica ragione di questa vera e propria persecuzione è l’aver svolto la sua attività sindacale insieme alla Filcams e di aver ottenuto un risarcimento per tutti i lavoratori della Valmarket G.D.O. sugli arretrati per migliaia di euro”.

Il sindacato conclude lanciando “un appello di solidarietà e di partecipazione a tutte le persone, le rsa/rsu, associazioni e forze politiche per questo vergognoso attacco alla dignità della persona e al lavoro” e sottolinea che “tutto quanto dichiarato sulla vicenda è ampiamente documentabile”.

Leggi i commenti

MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANA!!!

Pubblicato su da Grunf

Riceviamo e pubblichiamo

Oggi 18-02-18 penso di andare a passeggiare nel bosco...ho la mia panda van dell'allevamento, predisposta x cani...mi inoltro nella via per parcheggiare ed avviarmi a piedi ma sull'angolo c'è una persona di sesso femminile, di colore, che esercita la professione della meretrice ed è in atteggiamento ovvio, senza slip e sta espletando i suoi bisogni a margine strada dove passano macchine con famiglie a bordo. I miei cani abbaiano, lei mi insulta, mi sputa sulla macchina....scendo e lei inizia ad urlare ed a piangere dicendo che chiama i carabinieri xchè voglio ucciderla..ed è anche incinta.
Me ne vado a passeggiare, posso dare retta ad un'extracomunitaria forse anche non troppo sana che mi insulta a gran voce???? 
Torno dopo mezz'ora e vicino alla mia macchina ci sono i carabinieri che mi chiedono patente, assicurazione, libretto, descrizione dei fatti ma indubbiamente chiamati dalla meretrice mi dicono che mi chiameranno in caserma.....
Due mesi fa, forse qln lo ricorda trovai un sacco di carta grondante sangue nel bosco, chiamai i carabinieri che mi dissero..." cosa crede ci sia dentro"? forse un animale ma non lo so....bè decisero che non era necessario uscire perchè in base alla mia descrizione (e non sono un anatomo-patologo) non erano presenti resti umani.
MI VERGOGNO di essere italiana, di accogliere tutti questi disperati, di pagare le tasse, di vedere i carabinieri prima picchiati nelle manifestazioni e poi parteggianti per chi almeno esercita atti osceni in luogo pubblico (si perchè se fosse passata una famiglia con bambini, proprio quella del carabiniere magari, come la giustificavano?) 
QUINDI CARI LETTORI
da oggi mi darò da fare x vendere le mie proprietà ed andare a vivere all'estero dove almeno chi paga le tasse ha un minimo di considerazione, tanto anche VOTANDO SALVINI non credo si risolverà nulla.
L'ITALIA E' DEGLI EXTRACOMUNITARI, DEI TRUFFATORI E DEI LADRI!

Leggi i commenti

8 marzo: visite gratuite per le donne all'ospedale di Novara

Pubblicato su da Grunf

8 marzo: visite gratuite per le donne all'ospedale di Novara

Visite gratis per le donne all'ospedale di Novara il prossimo 8 marzo. Onda, l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, in occasione della Festa della donna coinvolge infatti gli ospedali con i Bollini rosa, per offrire servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione femminile (consulenze e colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiali informativi).

Anche l’azienda ospedaliero-universitaria "Maggiore della Carità", che ha ottenuto la certificazione "Bollini rosa" in qualità di ospedale che riserva particolare attenzione alle specifiche esigenze dell’utenza femminile, aderisce all’iniziativa. Grazie alla disponibilità della struttura Ostetricia e ginecologia, diretta dal professor Alfredo Ercoli, saranno offerte sei visite specialistiche e sei ecografie gratuite previa prenotazione obbligatoria (senza impegnativa del medico curante) al numero verde 800227717.

L’obiettivo di questa iniziativa è promuovere l’attenzione in ambito ginecologico in particolare verso i fibromi uterini che rappresentano una delle patologie ginecologiche benigne più diffuse, con una stima di circa 3 milioni di donne nel nostro Paese. In circa la metà dei casi i fibromi uterini sono asintomatici mentre per il restante 50% sono responsabili di manifestazioni anche importanti che incidono negativamente sulla qualità della vita delle donne.

 

 

 

 

I servizi offerti l’8 marzo 2018 sono consultabili sul sito www.bollinirosa.it con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione.


 

 

 

Potrebbe interessarti: http://www.novaratoday.it/cronaca/visite-gratis-donne-ospedale-novara.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/NovaraToday/277106068978664

Leggi i commenti

Rifiuti nei boschi di Cossato, l’allarme di un lettore: “Una vera discarica abusiva”

Pubblicato su da Grunf

 

Riceviamo e pubblichiamo:  

“Vorrei segnalare la presenza di  quella che purtroppo è diventata una vera discarica abusiva nei pressi di Cossato. Frequentando le aree boschive del Biellese per via della passione per la mountain bike capita costantemente di incontrare luoghi dove vengono scaricati rifiuti di vario genere e quantità. Purtroppo ho notato un luogo che pare detenere un record. Inoltre quest'area viene completamente ignorata dal comune che ne è responsabile. Si tratta di una stradina sterrata che costeggia l'uscita della superstrada in direzione Castelletto Cervo. Segnalo la situazione, con la speranza che si possa spronare chi ha il potere di risolvere il problema a muoversi al più presto. Sottolineo che una buona porzione di rifiuti sembra scaricata di recente ma che l'area dove sono stati lasciati i televisori era cosi già 2 anni fa...”

Leggi i commenti

Le tradizioni Fiorentine prima di tutto!

Pubblicato su da Grunf

Le Tradizioni fiorentine contro il cibo spazzatura. Difendere Firenze, difendere l'identità! No al Mc Donald's in piazza Duomo!

Le Tradizioni fiorentine contro il cibo spazzatura. Difendere Firenze, difendere l'identità! No al Mc Donald's in piazza Duomo!

Leggi i commenti

Parcheggiatori abusivi nella trincea ferroviaria: interviene Forza Nuova

Pubblicato su da Grunf

 Da ormai troppo tempo nei parcheggi della trincea ferroviaria persiste la problematica dei parcheggiatori abusivi che indicano dove parcheggiare, pretendendo in cambio un pizzo. I cittadini ammettono e lamentano il fatto che si vedono costretti a pagare per non vedere la propria auto danneggiata da questi individui, i più vessati sono come sempre le persone più deboli come anziani e donne con bambini ai quali viene fatto un vero e proprio inseguimento a volte anche con toni minatori.

 

Si è venuto a creare un vero e proprio clan con tanto di capo e vice che gestiscono il tutto, non sono nuovi neanche episodi di minaccia nei confronti dei dipendenti di Argo colpevoli solo di aver fatto notare che il comportamento tenuto non era legale. Anche dal punto di vista economico questi personaggi creano un danno enorme alle casse del comune visto e considerato che circa il 50% delle entrate dei parcheggi vanno a finire nelle loro tasche.

Leggi i commenti

Pescara, accampamento e degrado al terminal bus: esposto di Forza Nuova

Pubblicato su da Grunf

Pescara, accampamento e degrado al terminal bus: esposto di Forza Nuova
Pescara, accampamento e degrado al terminal bus: esposto di Forza Nuova Pescara, accampamento e degrado al terminal bus: esposto di Forza Nuova

“I pendolari, intimoriti dalle risse e dalle urla che provengono dal bivacco – scrive su Facebook il coordinatore regionale del movimento di estrema destra, Marco Forconi – si rifiutano di attendere i bus sotto la pensilina; fra le siepi è possibile scorgere alcune carcasse di animali (non escluderei cani o gatti); è stato attrezzato un tavolo da pic-nic con tanto di televisore e antenna”.

Leggi i commenti

...in Friuli Venezia Giulia va tutto bene.

Pubblicato su da Grunf

...in Friuli Venezia Giulia  va tutto bene.

Leggi i commenti

L'invasione dei parassiti [ Video ]

Pubblicato su da Grunf

ascoltate bene cosa dice questo,sono in Italia e faccio come mi pare.alla faccia delle risorse

Leggi i commenti

1 2 3 4 5 6 7 8 > >>